FANDOM


Bozza

Questo articolo è una bozza. Puoi aiutare One-Punch Man Wiki cercando di espanderlo.


Saitama (サイタマ, Saitama) è un ragazzo che fa l'eroe per hobby. Dopo 3 anni di duro allenamento, è riuscito a realizzare il suo sogno da bambino: diventare un eroe che riesce a sconfiggere tutti i nemici con un solo pugno. Ora, però, è terribilmente annoiato perchè non riesce mai a trovare un avversario capace di tenerli testa. Unitosi all'Associazione degli Eroi per cercare fama e diventare ufficialmente un "eroe professionista", si trova attualmente al settimo posto della Classe B.

Aspetto Modifica

È generalmente disegnato in maniera semplicistica, con la testa ovale, le braccia curve e la postura ingobbita; nelle situazioni serie, però, viene rappresentato con un aspetto normale, le spalle squadrate e la posture rigida. La faccia diventa anche più aggressiva.

È un uomo snello e muscoloso, di media statura con gli occhi marroni. Un tempo aveva i capelli neri scompigliati ma è diventato calvo in seguito ai suoi anni di duro allenamento.

Il suo costume da eroe consisteva in una tuta da ginnastica, la stessa che indossava per fare i suoi allenamenti, che è stato sostituito da una tuta color senape con la bordatura del collo bianca dotata di una cerniera, un mantello bianco, guanti e stivali bordeaux e una cintura nera con la fibbia dorata. Questa nuova tuta gli è stata confezionata manualmente da un signore, un Sarto, che aveva sempre sognato di fabbricare un costume da eroe, a cui Saitama aveva salvato il negozio da una banda di criminali-truffatori.

Carattere Modifica

A causa della sua forza, non riesce mai a trovare un avversario alla sua altezza e questo lo porta in uno stato di apatia e indifferenza verso praticamente ogni cosa, dal non prendere sul serio il suo lavoro/hobby da eroe ad auto-imporsi uno stato di crisi esistenziale.[2] Tuttavia, grazie alla compagnia di King e ai suoi consigli, sembra abbia riacquistato una vitalità.

Non essendo soddisfatto del livello dei suoi nemici, è sempre alla ricerca di avversari più forti e, nonostante la sua perenne noia, non lascia mai i crimini impuniti. Durante i combattimenti lascia raggiungere ai suoi avversari il loro massimo livello di forza ma, appena si annoia o vede che il nemico si sta stancando, li sconfigge con facilità, normalmente con un pugno.

Alcune volte ha difficoltà a ricordare volti e nomi[3][4] di avversari che lasciano una poca impressione di loro stessi.

Ha dimostrato di essere molto umile avendo lasciato la massa rivoltarsi su di lui affinché pure ad altri eroi sconfitti venisse dato credito per i loro sforzi, affermando persino che avevano indebolito il Re degli abissi prima del suo arrivo.[5] Non solo ha un carattere umile, ma anche giusto: in una stazione di polizia, vestendosi da agente, uccide un famigerato mostro rinunciando alla fama che avrebbe guadagnato da tale impresa[6] non avendo gradito il ricatto del dirigente dell'Associazione degli Eroi alla stazione. Ha inoltre accettato il fatto che King si prendesse tutto il merito dei suoi successi dimostrando anche un carattere non vendicativo.[7] Quando viene insultato o deriso, si limita a ignorare chi lo fa[8] a meno che non venga citata la sua calvizia[9][10]. A quel punto comincia ad insultare pesantemente l'altra persona.

A volte prova rimorso e pietà verso i suoi nemici, in particolare quelli che riescono a reggere almeno il suo primo pugno. Non gli piace il nome da eroe che gli è stato assegnato, Crapa Pelata, e per questo utilizza quasi sempre il proprio nome per identificarsi.

Si preoccupa molto dei saldi e delle offerte, insomma di qualsiasi occasione per risparmiare.[11] Nemici di calamità Drago lo preoccupano meno del fatto di dimenticarsi dei saldi.

Pur essendo generalmente indifferente, si è mostrato scioccato quando ha realizzato di essere sconosciuto nonostante tutti i risultati conseguiti nei suoi anni di allenamento.[12]È leggermente geloso del suo Allievo che è molto popolare e ha già dei fan-club, cosa che lui ha sempre sognato.

Tende ad utilizzare una parte minima del proprio potere e, sebbene abbia ucciso numerosi mostri e alieni, non ha mai causato direttamente la morte di un essere umano. Il suo grande controllo della forza gli permette di non creare troppa distruzione quando sconfigge un nemico.

StoriaModifica

TramaModifica

Saga IntroduzioneModifica

Saga Casa dell'EvoluzioneModifica

Saga "Gli Utopisti"Modifica

Saga Associazione EroeModifica

Saga MeteoraModifica

Saga Minaccia dagli AbissiModifica

Saga Invasori dal cieloModifica

Saga KingModifica

Saga Un nuovo nemico (breve)Modifica

Saga Gruppo BlizzardModifica

Saga Mostro UmanoModifica

Saga Invasione mostriModifica

Saga Torneo Arti MarzialiModifica

Saga Mostro Umano (ripresa)Modifica

Saga Associazione MostriModifica

Saga ContrattaccoModifica

Webcomic Spoiler

Saga Nuova AssociazioneModifica

Saga Sorelle EsperModifica

Abilità Modifica

Dopo aver seguito un pesantissimo allenamento fisico durato tre anni che consisteva in cento flessioni, cento piegamenti sulle gambe, cento addominali, dieci chilometri di corsa e tre pasti al giorno tutti i giorni, ha inspiegabilmente ottenuto un corpo sovrumano capace di muoversi ad altissime velocità e di sferrare colpi con una forza tale da uccidere qualsiasi essere con un pugno.

Dispone inoltre di un buon senso tattico e di notevole perspicacia, riuscendo a comprendere facilmente ciò che lo circonda.

Nonostante tutto questo, gli mancano le tecniche e non solo tecnich di combattimente. Sebbene non ne abbia realmente bisogno, queste mancanze lo rendono svantaggiato in particolari situazioni. Per esempio perde sempre contro King nei videogiochi anche se le loro velocità non sono minimamente comparabili. Inoltre, ha perso anche contro Bang durante una sfida di "carta sasso forbice".

Ha dimostrato di avere un appetito normale, in quanto, a una gara di abbuffata, ha perso contro Genos che è ingrado di bruciare instantaneamente il cibo nel suo stomaco e trasformarlo in carburante essendo un cyborg.

Abilità Fisiche Modifica

  • Inquantificabile Forza: Saitama ha dimostrato di avere una forza tale da poter sconfiggere qualsiasi avversario con un pugno. Per esempio, contro Boros, è riuscito a "deviare" un onda energetica capace di distruggere un intero pianeta semplicemente con un pugno. E non solo; l'aria spostata da questo pugno ha sconfitto Boros, un essere in grado di rigenerarsi da brandelli della sua carne. Ha una spaventosa forza, non solo sulle braccia, ma anche nelle gambe, infatti, si è lanciato dalla Luna e, in pochi secondi, con una velocità prossima alla luce, è riuscito ad atterrare perfettamente sull'astronave di Boros. Saitama afferma di non saper volare, ma essendo ingrado di "saltare" dalla Luna fino alla Terra ha poca rilevanza.
  • Inquantificabile velocità: Grazie all'enorme forza posseduta nelle gambe, Saitama risulta essere velocissimo. Anche in questo caso, è inquantificabile perchè ogni qualvolta un nemico dimostra capacità superiori, in quanto a velocità, rispetto a tutti i nemici precedentemente comparsi, Saitama riesce e senza alcuna fatica. Ha dimostrato di essere veloce quasi quanto la luce, saltando dalla Luna alla Terra in pochi secondi. Avendo una velocità tale, deve avere anche i riflessi necessari per controllarla. Si è visto ciò quando è riuscito a addentare la lama della spada di Sonic che aveva attaccato senza nessun preavviso. Nonostante ciò, ironicamente, non riesce a schiacciare una zanzara. Un altro effetto della sua velocità sono le immagini residue prodotte. Quando lo scontro tra Sonic e Genos ha quasi distrutto il suo appartamento, si è seccato e ha usato una mossa "seria" contro Sonic, creando, detto sempre da Sonic, infinite immagini residue facendo saltelli laterali seri.
  • Invulnerabilità: Saitama non si è mai ferito in nessuno degli scontri affrontati, dopo essere diventato pelato, fino ad adesso. Nè l'energia esplosiva di Genos, che era riuscito a scavare una buca su una montagna, nè l'energia, secondo Boros in grado di polverizzare qualsiasi essere vivente, ha sortito qualche effetto su di lui. Neanche il vuoto dello spazio cosmico ha avuto qualche effetto su Saitama. Grazie a questa invulnerabilità, Saitama possiede anche una elevata stamina ; non si è mai affaticato durante un combattimento e l'unica volta in cui ha dimostrato di essere senza fiato, aveva corso per l'intera giornata in cerca di qualche minaccia con il rischio di perdere il ruolo di eroe. Però, ha subito recuperato.

Stile di CombattimentoModifica

Saitama preferisce il combattimento ravvicinato e usa i pugni per sconfiggere i nemici senza nessuna tecnica di combattimento. Grazie alla sua velocità nessun avversario, ne un prodigio guerriero con anni di esperienza e neppure un genio delle arti marziali, possono tenergli testa.

Quando non aveva la super forza, ha dimostrato un certo ingegno di combattimento riuscendo a sconfiggere un mostro di calamità Tigre sfruttando il suo punto debole e usando la sua cravatta. Mosse di Saitama:

Valutazione dell' Associazione degli Eroi Modifica

Tipo Abilità Resistenza Intelligenza Giustizia Sopportazione Potenza Popolarità Efficienza Combattimento[13] Totale
Fisica1011101013?36

Valutazione di Genos[14] Modifica

Tipo Abilità Resistenza Intelligenza Giustizia Sopportazione Potere Popolarità Efficienza Combattimento[15] Totale
Fisica1541515151151595


Origine del nome da eroeModifica

Chiamato orgogliosamente così dall'Associazione per il suo mantello e per la sua testa che non può essere descritta se non col termine "pelata".

Curiosità Modifica

  • Il suo numero identificativo da eroe è 03402.[16]
  • Saitama si è classificato al primo posto nel sondaggio di popolarità dei personaggi.
    • La versione più giovane di Saitama si è collocata al decimo posto.
  • One-Punch Man e Mob Psycho 100 contengono alcuni riferimenti reciproci:
    • Saitama e Mob, i protagonisti, hanno espressioni facciale simili.
    • Mob ha la faccia di Saitama come sfondo per il suo cellulare.
    • In un capitolo del manga, Saitama ha un numero del manga di Mob psycho 100 sul pavimento della sua camera.
    • In un capitolo extra, Saitama ha una maglia cona scritta Mob Psycho 1000000.
    • In un capitolo extra di Mob Psycho 100, Saitama compare in un sogno.
  • All'inizio del manga, il colore del mantello di Saitama era rosso, ma in seguito venne cambiato in bianco.
  • Il suo piatto preferito è l'hot-pot, uno stufato tipico della cina.
  • Gli unici a conoscere il segreto di Saitama sono Zombieman e Dr. Genus.
  • A causa del suo aspetto sempliciotto, molte persone che lo incontrano per la prima volta pensano che sia debole; Boros e Scarabeo Asura sono gli unici esseri nella serie che hanno capito la sua immensa forza a prima vista.
  • ONE ideò l'aspetto di Saitama in contrapposizione ai numerosi eroi di bell'aspetto della cultura moderna.[17]
  • Il nome di Saitama deriva dall' omonima città giapponese, luogo dove ONE vive attualmente e dove ha iniziato a disegnare la serie.
  • Prima di diventare un eroe, Saitama lavorava part-time in un minimarket.[18]
  • Durante gli anni di allenamento ha fatto anche altri lavori part-time come l'operaio oppure un intrattenitore in una "casa horror".
  • Saitama non ha mai smesso di allenarsi.
  • Saitama ha un carattere piuttosto avaro do
  • dovuto al tempo in cui non aveva denaro e doveva soppravivere spiccioli. Secioli). Se non saldi per la carne dei saldi, scrupoli a mande per cacciare nella foresta.
  • Murata rispose alla domanda "Cosa sarebbe successo a Saitama se non avesse colpito la Luna", di un utente dicendo che Saitama avrebbe usato il "Colpo mortale del tipo faccio sul serio: scoregge serie nella direzione opposta.
  • Saitama ha ancora peli sul corpo e sulla faccia.
  • Saitama ha paura delle caccole che lo tormentano anche negli incubi.
  • Saitama ha avuto un cameo in un gioco mobile, Alchemia Story, come 'Esploratore anziano', un alchimista.
  • Il cactus che Saitama annaffiava nel manga e nel anime nei primi capitoli/episodi aveva un significato nascosto: è un oggetto che rimane invariato non importa in che modo è trattato.

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 One-Punch Man: Hero Perfection
  2. Capitolo 5.
  3. Capitolo 18.
  4. Capitolo 22.
  5. Capitolo 27.
  6. Capitolo extra 7.
  7. Capitolo 38.
  8. Capitolo 28.
  9. Capitolo 7.
  10. Capitolo 27.
  11. Capitolo 11.
  12. Capitolo 14.
  13. Si riferisce alla capacità di utilizzo dell'abilità
  14. One-Punch Man FanBook; page 100
  15. Si riferisce alla capacità di utilizzo dell'abilità
  16. Episodio 8.
  17. Intervista su Weekly Shounen Jump
  18. One-Punch Man: Hero Perfection, Domande & Risposte